Cosa sta succedendo in Siria?

In pochi giorni la situazione è cambiata radicalmente In questo video Staffan De Mistura, ex Inviato Speciale ONU per la Siria, spiega i motivi e le conseguenze del ritiro USA, dell’attacco della Turchia alla popolazione curda e la posizione della Russia. Video dalla pagina Facebook di ISPI – Istituto per gli studi di politica internazionale […]

Leggi di più… from Cosa sta succedendo in Siria?

L’attacco di Erdogan ai curdi nel Rojava era già concordato

Difficilmente il sultano sarebbe passato all’azione senza il consenso delle potenze che si dividono lo scacchiere mediorientale. Ecco i veri interessi del “Grande Gioco” siriano dietro il grottesco “teatrino” di Donald Trump di Fulvio Scaglione Pubblicato il 18/10/2019 su Famiglia Cristiana Il Buono, il Brutto e il Cattivo. Il feroce Saladino e qualche altro tanghero […]

Leggi di più… from L’attacco di Erdogan ai curdi nel Rojava era già concordato

Offensiva turca in Siria, gli scenari regionali e globali

Quali sono le cause e quali le conseguenze regionali e globali dell’iniziativa portata avanti da Erdoğan con la campagna turca Fonte di pace in Siria? di Francesco Petronella Pubblicato su Treccani Magazine l’11/10/2019 «Questa è una guerra strana, una guerra sporca». Karim Franceschi è un giovane italiano che ha combattuto lo Stato islamico in Siria tra i […]

Leggi di più… from Offensiva turca in Siria, gli scenari regionali e globali

Siria: accordo per un Comitato costituzionale. Di Maio: importante passo verso una soluzione politica

Guterres ringrazia Russia, Turchia e Iran. Ma turchi e statunitensi invadono la Siria. I kurdi: senza la nostra autonomia sarà un altro fallimento Pubblicato su greenreport.it II Segretario generale dell’Onu, António Guterres, ha annunciato un accordo tra il governo siriano di Bashie al-Assad e l’opposizione jihadista appoggiata dalla Turchia per la composizione di un Comitato […]

Leggi di più… from Siria: accordo per un Comitato costituzionale. Di Maio: importante passo verso una soluzione politica

Dentro la Siria: le implicazioni di una crisi senza fine

Pubblicato su ispionline.it Il 17 settembre, ISPI, insieme al Carnegie Middle East Center, ha convocato un incontro a porte chiuse nella capitale libanese in cui esperti di think tank internazionali, università e organizzazioni hanno discusso dell’evoluzione e delle implicazioni della crisi siriana. Particolare attenzione è stata prestata in particolare agli attuali sviluppi politici e di […]

Leggi di più… from Dentro la Siria: le implicazioni di una crisi senza fine

Siria, Assad decreta un’amnistia generale

Pubblicato su l’Antidiplomatico “Il Presidente ha promulgato il decreto n. 20 dell’anno 2019 che concede l’amnistia generale per tutti i crimini commessi prima della data del 14 settembre di quest’anno”. Il presidente della Siria, Bashar Al-Assad, ha decretato, ieri, un’amnistia generale che copre quasi la maggior parte dei crimini. “Il Presidente ha promulgato il decreto […]

Leggi di più… from Siria, Assad decreta un’amnistia generale

Erdogan ospita Putin e Rouhani per il nuovo round di colloqui in Siria

Vertice trilaterale per concentrarsi sull’assicurare le condizioni necessarie per il rimpatrio volontario dei rifugiati, afferma la presidenza turca. Pubblicato su Al Jazeera English Il presidente della Turchia ospiterà i suoi omologhi russo e iraniano ad Ankara per discutere degli sviluppi nella Siria dilaniata dalla guerra, dove le forze governative appoggiate da Mosca proseguono con un’offensiva per riconquistare […]

Leggi di più… from Erdogan ospita Putin e Rouhani per il nuovo round di colloqui in Siria

Isis, il saccheggio

Reportage di Lucia Goracci su Speciale Tg1 Al centro della puntata il reportage “ISIS, il saccheggio” di Lucia Goracci. La furia del califfato, nel suo periodo di massima ascesa, dal giugno 2014, si abbatte su siti archeologici, mausolei, chiese, sino alla distruzione finale dei suoi stessi simboli – la moschea Nouri e il minareto gobbo […]

Leggi di più… from Isis, il saccheggio

Damasco: ‘Grandi progressi’ nella formazione della costituente post-guerra

Articolo originale su Asianews.it Per la prima volta il governo siriano annuncia passi in avanti nella formazione di un comitato chiamato a scrivere la nuova Carta. Esso dovrebbe essere composto da 150 persone, in rappresentanza del governo, delle opposizione e dell’Onu. A Idlib si continua a combattere, il sostegno turco a jihadisti e ribelli blocca […]

Leggi di più… from Damasco: ‘Grandi progressi’ nella formazione della costituente post-guerra

Il tuo 5 x mille può sostenere il processo di pace e gli aiuti umanitari in Siria