1MaiolowL’orfanotrofio “1° de Maio” di Maputo accoglie bambini di età compresa fra zero e sei anni: orfani, abbandonati, dispersi, tutti provenienti dal vicino ospedale Centrale o qui accompagnati dalla Polizia.

Molti sono affetti da gravi malattie croniche o da malformazioni fisiche e mentali, tutti hanno bisogno di cure e di affetto. Il progetto di “adozione” del Centro per l’Infanzia “I° de Maio” promosso dalla cooperativa Armadilla e Kanimambo Roma Onlus , con il sostegno del Comune di Roma, della Fondazione Alberto Sordi e della Coop Italia, ha come obiettivo quello di ampliare, rafforzare, migliorare qualitativamente, la capacità di intervento del centro per l’infanzia “1° de Maio” di Maputo. L’opera di riabilitazione della struttura è già stata avviata e, grazie al contributo della Coop e della Fondazione Sordi, sarà possibile realizzare e completare alcuni lavori di ristrutturazione e avviare un progetto di form1maio2lowazione destinato agli operatori del Centro. Dall’agosto 2005 i ragazzi dell’associazione Kanimambo, seguiti dagli operatori di Armadilla, stanno effettuando stage di lavoro volontario nel Centro 1° de Maio di Maputo, impegnandosi nell’assistenza dei piccoli ospiti dell’ Infantàrio Mozambicano. Si avvia con questa esperienza un inserimento diretto dei giovani studenti in attività di cooperazione in Mozambico che continueranno nel tempo coinvolgendo i diversi attori della cooperazione decentrata (istituzioni pubbliche, Ong, Cooperative Sociali, agenzie ONU, ecc.).