La guerra in Siria è una guerra dentro la guerra civile. Non si fermano gli scontri e le violenze, l’emergenza della guerra in Siria senza fine è negli occhi dei milioni di profughi.

Armadilla dall’inizio della guerra in Siria non ha mai abbandonato le famiglie, quelle che sostiene da oltre dieci anni a Damasco nella sua periferia più povera. Le loro necessità sono adesso una emergenza a cui Armadilla risponde giorno dopo giorno, con la sua presenza al fianco della popolazione stremata da una guerra infinita. Armadilla è con 10.000 persone anche durante la guerra in Siria, per dare assistenza e per ridare speranza.

Scorte alimentari, vestiti e coperte per affrontare l’emergenza freddo in inverno, acqua per superare l’emergenza siccità in estate necessarie per questa guerra in Siria. E poi la creazione di spazi di gioco per bambini e momenti di incontro per le donne, per affrontare il dramma emotivo della guerra in Siria.

Ed educazione e cura per non far mancare l’assistenza di base. Armadilla ancora in Siria per aiutare le famiglie a credere nella fine della guerra in Siria e sperare nel ritorno della pace.

View Post

ISIS distrugge inestimabili siti archeologi in Iraq

In Analisi by Armadilla

https://www.almasdarnews.com/article/isis-ruins-priceless-historical-sites-iraq/ | Al-Masdar News Lo stato islamico (ISIS) continua la sua orrenda campagna “anti civilizzazione” in Mesopotamia distruggendo il Muro di Niniveh di 4000 anni fa. Attivisti locali hanno riportato la notizia del efferrato scempio di questa mattina quando i bulldozer hanno abbattuto la famosissima “Porta ADAD” e un parte del muro, solo pochi giorni dopo aver distrutto l’altra “Porta …

View Post

Chi vince e chi perde in Iran. L’analisi di Nicola Pedde

In Analisi by Armadilla

http://formiche.net/2016/02/27/iran-elezioni-rouhani-riformisti-conservatori-dati/ Le elezioni per il rinnovo del Parlamento e dell’Assemblea degli Esperti in Iran si sono concluse nella notte del 26 febbraio, registrando secondo i primi dati diramati dalle autorità una buona affluenza di elettori. Circa 50 milioni di iraniani sono stati chiamati ed esprimere il proprio voto per rinnovare il Parlamento e l’Assemblea degli Esperti, nelle prime elezioni successive …

View Post

Per battere fanatismo e terrorismo bisogna lavorare sulla conoscenza (Edgar Morin)

In Analisi by Vincenzo Pira

Educare alla pace significa lottare contro il fanatismo L’Unesco alla sua fondazione aveva sostenuto che la guerra si trova in primo luogo nella mente. Ed ha voluto promuovere un’educazione per la pace. Ma non può che essere banale insegnare che la pace è meglio della guerra, cosa evidente in tempo di pace. Il problema si pone quando lo spirito guerresco …

View Post

Le leggi (non i valori) regolino l’accoglienza (di Carlo Rovelli)

In Analisi by Vincenzo Pira

http://www.corriere.it/opinioni/16_gennaio_13/leggi-non-valori-regolino-l-accoglienza-3a47a4b0-b9ba-11e5-b643-f344dc24c117.shtml Il 10 gennaio scorso Ernesto Galli Della Loggia ha espresso su questo giornale alcune idee sull’integrazione. Ha sostenuto, fra l’altro, che la nostra società deve essere guidata da un sistema di valori e dalle regole dettate dai comportamenti socialmente ammessi che devono essere imposti a chi arriva dall’estero; che quando si possiede una cultura, e si ha intenzione di mantenerla, …

View Post

Islam, califfato e politica – Intervista a Massimo Campanini

In Analisi by Armadilla

http://oubliettemagazine.com/2016/01/13/intervista-di-amani-salama-a-massimo-campanini-la-disinformazione-sullislam-e-sul-califfato/ Massimo Campanini è un docente di Islamistica e Storia dei Paesi arabi all’Università di Trento, ed è autore di numerose monografie e saggi come “Islam e politica”, “Il Corano e la sua interpretazione”, “Le rivolte arabe e l’islam, la transizione incompiuta”, “Storia del Medio Oriente contemporaneo” o “Introduzione alla filosofia islamica” e tanti altri, tutte letture consigliatissime. È uno …

View Post

Lo scontro tra Arabia Saudita e Iran non è tra sciiti e sunniti (di Nicola Pedde)

In Analisi by Armadilla

http://www.huffingtonpost.it/nicola-pedde/lo-scontro-tra-arabia-saudita-e-iran-non-e-tra-sciiti-e-sunniti_b_8924814.html?utm_hp_ref=italy La decapitazione del chierico sciita saudita Nimr al-Nimr non ha nulla a che vedere con l’insostenibile accusa di sedizione e terrorismo per cui è stato giustiziato. Lo sheik del governatorato del Qatif è stato ucciso con il deliberato proposito di sabotare il processo di distensione della comunità internazionale con l’Iran, ed impedire quindi a Tehran di emergere nel sempre …

View Post

Qual è la differenza tra musulmani sunniti e sciiti?

In Analisi by Armadilla

http://www.internazionale.it/notizie/2016/01/05/sunniti-sciiti-differenze Nel mondo musulmano si moltiplicano gli scontri tra le due correnti dell’islam, i sunniti e gli sciiti. In Medio Oriente, un potente miscuglio di religione e politica ha acuito le divisioni tra il governo sciita dell’Iran e gli stati del golfo, che hanno governi sunniti. Ma cosa di preciso divide queste due correnti, e quanto è profonda la spaccatura? …

View Post

Riforma della cooperazione internazionale dell’Italia : Urgente e necessaria !

In Siria e Libano News, Analisi, Senza categoria by Armadilla

(Vincenzo Pira – Armadilla onlus) Nessuno mette in dubbio che siamo in enorme ritardo nell’approvare una nuova legge sulla cooperazione internazionale. L’attuale legge in vigore, seppur gradualmente modificata, è la n. 49 del 1987. Un secolo fa non solo come data di calendario ma come contesto storico e politico. Il vice ministro agli esteri Lapo Pistelli ha coordinato, in accordo …

Siria: dialogo e pacificazione Per costruire una società in cui si rispettino i diritti umani di tutti

In Analisi by Armadilla

Armadilla è una coperativa sociale onlus che si occupa di cooperazione internazionale. E’ presente in Siria dal 2004 e ha tra  i suoi operatori persone che lavorano nella regione mediorientale dal  1992. Collabora con entità della società civile siriana  realizzando progetti in favore delle comunità locali, di lotta alla povertà e in difesa dei diritti dell’infanzia delle donne e dei …

Cooperazione internazionale dell’Italia: che fare?

In Analisi by Vincenzo PiraLeave a Comment

La cooperazione internazionale per l’Italia, negli ultimi vent’anni è vissuta più su promesse non mantenute che su pratiche coerenti. L’istituzione di un Ministero per la cooperazione internazionale (senza portafoglio) affidato al fondatore della Comunità di Sant’Egidio, Andrea Riccardi, ha riposto il problema del funzionamento di questo settore. Analizziamo alcuni problemi fondamentali :