Seminario internazionale di Armadilla a Beirut : “Strategie nella crisi – cooperazione territoriale e sistema Italia

In Siria e Libano News, Cooperazione Internazionale by Armadilla

Si terrà a Beirut  il 26 ottobre un Seminario internazionale  organizzato da Armadilla  dal titolo “Strategie nella Crisi – Cooperazione Territoriale  e Sistema Italia”

L’obiettivo che ci si propone è quello di verificare il lavoro fin qui svolto nell’ambito della cooperazione internazionale e degli aiuti umanitari in Siria e Libano e programmare per il prossimo biennio l’operatività di Armadilla con suoi principali partner italiani e locali, al fine di promuovere e consolidare collaborazioni e partenariati per la realizzazione di programmi di sviluppo locale che valorizzino il ruolo della cooperazione territoriale tra Italia, Libano e Siria.

Diverse entità italiane promuovono  progetti  di cooperazione valorizzando la promozione di partenariati territoriali. In Libano, per esempio, UNDP con finanziamenti MAECI/AICS sta portando avanti un programma che vede coinvolte alcune Regioni italiane con un Accordo formale fatto con la Conferenza delle Regioni e, anche in Italia, riconosciuto come “Sistema Italia”. Questo programma ha manifestato grande  interesse per le Istituzioni territoriali italiane coinvolte quotidianamente nell’estendere l’ospitalita’ a migliaia di rifugiati in Italia e lo stesso Parlamento Italiano ha votato e approvato  nel ottobre  2015 la Risoluzione 7/00793 di appoggio sul “Programma Sistema Italia”  in Libano.

Parteciperanno al seminario internazionale rappresentanti Siriani dell’Associazione di donne Zareth Al-Madan i responsabili dell’Ospedale Ibn Al-Nafis di Damasco, partner entrambi nello sviluppo di progetti di emergenza e resilienza in Siria; partner Libanesi : l’Associazione Najdeh e la Fondazione Makhzoumi e rappresentanti del Ministero Affari Sociali libanese.

Sono previsti inoltre gli interventi di partner Italiani, quali: Fondazione ASPHI (nuove tecnologie per il sociale), la Cooperativa Opengroup di Bologna (politiche di integrazione giovanile), Annulliamo la Distanza onlus (socio-sanitario), il Dipartimento di Scienza dell’Educazione dell’Universita’ di Bologna e la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Modena e Reggio Emilia . Inoltre e’ parte del gruppo di lavoro INAIL Vigorso di Budrio (eccellenza pubblica italiana sulla robotica protesica e ortesica) ma il DG dr. Andretta non potrà essere presente per contemporanei impegni ma ha confermato l’impegno dell’INAIL in questo cammino tra Siria e Libano.